🎙 “Il bilancio di questi primi mesi di attività, nonostante le enormi difficoltà e i disagi causati dalla pandemia, è ottimo. Colgo l’opportunità di questa prima intervista per ringraziare la proprietà, nella figura di Athos Alessandri, e il Presidente Dino Alessandri, per l’occasione che mi è stata concessa. Insieme a loro, grazie al supervisore, Marco Marchi, che è di grande aiuto e supporto e che con la sua enorme esperienza ci sta dando consigli preziosi per portare avanti il lavoro”. Inizia con queste parole l’intervista a Gianluca De Dominicis, Responsabile della #MonterotondoAcademy. 

🎤 Sono le sue prime dichiarazioni ufficiali, anche perché, per sua stessa ammissione, non ama molto esternare: “Alle parole e alle promesse, preferisco il lavoro sul campo, la cura dei dettagli, la disponibilità e la presenza costante sul campo con i coach e i bambini e le bambine e fuori dal campo, in caso di necessità, per dare informazioni o chiarimenti ai genitori. Devo cercare di dare il massimo per portare avanti nel migliore dei modi l’incarico di grande responsabilità che mi è stato dato.”.

🔝 La Academy, nonostante le difficoltà, non si è mai fermata grazie all’enorme lavoro di tutto lo staff: “Lo scenario ovviamente non può essere dei migliori, ma nel rigoroso rispetto dei protocolli abbiamo messo a punto un’organizzazione perfetta e sicura: a conferma di ciò, lo dico con un pizzico di orgoglio, il fatto che non abbiamo avuto bambini positivi al Covid-19. Abbiamo riscontrato solo due casi, ma di bambini che hanno contratto il virus all’esterno dei gruppi di calcio”.

🎙 “È chiaro che il contatto fisico, gli abbracci, le esultanze, le partitelle – prosegue De Dominicis – sono cose che mancano ai bambini, ma cerchiamo di sopperire con altre esercitazioni, sfide, esercizi che possono aiutare a farlo crescere tecnicamente, a livello motorio, ma soprattutto a farli divertire. Perché il divertimento a questi livelli, sia chiaro, è la cosa più importante”. 

🎯 Quanto agli obiettivi, De Dominicis ha le idee molto chiare: “Lo scopo principale che ci siamo posti è la crescita individuale di ogni singolo bambino. Crescita a livello calcistico, con il miglioramento delle capacità tecniche, individuali e motorie, ma soprattutto crescita  dal punto di vista umano, dell’educazione, imparando a stare in un gruppo e a rispettare le regole: questi sono gli aspetti più importanti su cui lavoriamo, dentro e fuori dal campo”. 

👚 Tra le peculiarità della Academy gialloblù, la Scuola Calcio femminile: “La Women Academy è motivo di grande orgoglio personale e come società, sia perché siamo praticamente l’unica realtà della zona che dà grande spazio al calcio in rosa; sia perché grazie al lavoro della coordinatrice Fabiana Fusco e delle coach le bambine crescono, giocano e si divertono in un clima di grande armonia e lavorano con passione ed un entusiasmo travolgente. Assistere agli allenamenti è un vero piacere”.

🎄 “Colgo infine l’occasione – conclude De Dominicis – per rivolgere i migliori auguri di buone feste a tutte le bambine, ai bambini, ai genitori che seguono sempre con grande attenzione i loro figli, e ai coach che stanno portando avanti un lavoro encomiabile nonostante le difficoltà”.